mercoledì 27 luglio 2011

Natura bizzarra

Cervi volanti.
Due maschi lottano violentemente per poter accoppiarsi con la femmina (folli !).
La femmina sta lì a guardare.
Non ci crederete ma.. arriva il terzo maschio, più debole dei primi due che, anzichè lottare, prende la femmina all'improvviso, la seduce e si accoppia mentre gli altri due stanno ancora lottando.
Due fessi, una stronza e un genio.
Roberto Giacobbo è il paladino dell'aria fritta.
Infatti, lui è una frittella.
Credo che l’anarchia sia soprattutto verso le proprie idee.
...
No, che cazzata, un minimo di coerenza ci vuole.
...
La coerenza, però è segno di rigidità e, come scriveva Bruce Lee, l’albero di bambù è troppo rigido quando è pronto per essere abbattuto.
Se Ku Klux Klan fosse nato in Giappone, la sua parola d'ordine sarebbe stata "White Power Rengers".

giovedì 21 luglio 2011

Facebook: lonely people's network

Mi sento un po' in colpa per aver trascurato questo blog, tradendolo con Facebook. 
Questo blog è diventato più importante di quanto immaginassi al momento in cui l'ho aperto; qui ho scritto tutto me stesso, da tre anni a questa parte.
Poesie, monologhi, liberi pensieri.. 
E poi ci siete voi, lettori instancabili, che mi avete fatto compagnia e regalato un po' di tepore con i vostri messaggi, proprio quando ne ho avuto un grandissimo bisogno.

Facebook mi ha ammaliato con la sua falsa promessa di creare contatti umani. In parte così è stato, e sicuramente mi ha aiutato a creare eventi importanti.
Il più delle volte, però, mi rendo conto che si tratta di pura illusione.

Tutti mentono, su Facebook. 

E' un social network ma, al momento di concretizzare le amicizie con incontri reali, in tre dimensioni, tutti spariscono e la cosa non mi stupisce più di tanto.

Io sono sempre me stesso, ed uso Facebook come me stesso, ma molti si travestono da Arlecchino o da Pulcinella, e non sanno più come tornare ad essere persone reali.
C'è molta tristezza e frustrazione sul web, troppa per uno come me che ha sete di sorrisi.
Questo non è un addio a Facebook, ma solo una triste considerazione.

Ho tanti contatti eppure mi sento solo, esattamente come quando mi trovo in mezzo a migliaia di persone in un centro commerciale.

Solo in mezzo a persone sole.

mercoledì 20 luglio 2011

Una donna che, per tenere a bada un uomo, cerca di allontanarlo dicendogli "guarda che sono bisex", commette un grande errore di valutazione.
certa gente ha il senso dell'umorismo di una lavatrice intasata che rovescia sui vestiti nuovi tutto lo sporco di quelli vecchi.

sabato 16 luglio 2011

SPACCO TUTTO !!!

Signore e signori: TATTARATTAAAAAAA''' 
Questo è lo spettacolo (indecoroso) in cui mi sono esibito Mercoledi 13 Luglio, alla pagoda di P.zza Roma, a Cremona.
Ho diviso il video in 10 parti da 10 min. circa ciascuna, ma spero che lo vediate comunque tutto, dall'inizio alla fine, perchè le parti del monologo sono tutte collegate fra loro.

La mia intenzione è di girare per piazze, teatri, cabaret, spazi di ogni sorta, quindi se mi aiuterete a divulgare questo video potrò avere qualche possibilità di trovare agganci giusti.. 

Inutile aggiungere altro, quindi.. BUONA VISIONE!


venerdì 8 luglio 2011

giovedì 7 luglio 2011

Rap dell’animale strano

In casa mia,
vive un animale strano
che si nasconde,
e-quando-esce-mi-stringe-la mano;
lui russa piano, non fa baccano
ma quando urla rompe il cazzo - come un oratore padano

Lui si diverte,
e alle mie spalle ride
ma poi si uccide,
e-se-tornare-all’istante-decide;
fa la sua festa, ti dice basta
quando s’incazza la mia testa - con la motosega divide  

RIT. (x 2)
È l’ animale strano
che si tocca piano
dentro questa testa
non parla-non legge-non scrive, fa soltanto protesta


Lo mando via
ma torna sempre indietro
sempre più tetro
e-allora-provo-a-cacciarlo-col-"vade retro",
mi fa mangiare, mi fa dormire
come un vampiro succhia tutto il mio sangue - litro per litro

In casa mia
vive un animale strano
che dorme spesso,
lui-s’alza-tardi-ma-vuole-occupare-il-mio-cesso;
guarda il casino, che ha messo in giro
gira in mutande e và cantando – come il mio cervello sconnesso

RIT. (x 2)
È l’ animale strano
che si tocca piano
dentro questa testa
non parla-non legge-non scrive, fa soltanto protesta

lunedì 4 luglio 2011

Tutti abbiamo un lato oscuro.
Io, per esempio, entro nei negozi di vestiti, provo tutte le camicie e le magliette, poi le poso stropicciate in un altro reparto.
Mi odio quando comincio a mettere in discussione le mie convinzioni/azioni.
Sta accadendo con lo shiatsu, per cui ho lottato tanto.
E' un processo irreversibilie, come accad(d)e per l'amore: appena hai un minimo dubbio di non essere innamorato, nasce istantaneamnete l'irrimediabile certezza di non esserlo.

sabato 2 luglio 2011

la Bibbia: testo sacro o sceneggiatura di un film horror?


2 Re, 6:28 - 29
Ma pure il re le disse: Che hai? Ed ella disse: Questa donna mi avea detto: Da’ qua il tuo figliuolo, e mangiamolo oggi, e domani mangeremo il mio.. Così abbiamo cotto il mio figliuolo, e l’abbiam mangiato; ma il giorno appresso, quando io le ho detto: Da’ qua il tuo figliuolo, e mangiamolo, ella l’ha nascosto.."

E' abbastanza evidente che la bibbia sia stata scritta da antenati di John Carpenter.