lunedì 16 novembre 2009

Fine settimana

-
Questo fine settimana m'è servito a riflettere su molte cose.
L'amicizia, l'amore, il sesso, gli ideali.
.
E' tutto così fragile, così tristemente appeso al filo della menzogna, che -quasi- provo pena per chi crede ancora profondamente a tutto ciò. Di quella pena compassionevole, diversa dalla banale superbia.
Quando credi che sia sesso, non lo è. Quando credi sia amore, non lo è.
Per non parlare dell'amicizia, o dei progetti che metti in ballo in nome dei tuoi ideali, o dei tuoi desideri.
Non sono ciò che vuoi.
E' un'immensa, morbida bugia, su cui ci adagiamo come un gatto su una calda coperta di lana.
-
E tu, donna, smettila di piangere; piangi per una cosa che non esiste nemmeno. Se vivessi solo il momento, senza proiezioni fantastiche, pensa quanti momenti magici potresti assaporare.
E tu, uomo, smettila di lottare; lotti contro un nemico inesistente. Quei mulini a vento non sono giganti, sono mulini a vento.
-
Va beh, vivere sempre e solo l'istante è difficile, lo so. E' da stronzo egoista.
Come? Io sono stronzo egoista?
Sì, forse.
Sincero, però, con gli altri e con me stesso.
-
E voi? Sapete dire di no? Sapete staccarvi da quelle bugie (l'amore, l'amicizia ecc..) per capire davvero cosa vi sta capitando?
-
Buonanotte fanciulli, buonanotte.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Bel post Roberto!
Mi ritrovo in quello che dici e nel mio quotidiano vivere cerco di essere il più coerente possibile con me stessa,a volte ci riesco meglio a dire di no,altre 'traccheggio',prendo tempo e mi faccio degli scrupoli che poi riconosco proprio inutili perchè non apprezzati dalla controparte.
Ed allora mi dico e ricordo a me stessa che è giusto incentivare il mio 'sano egoismo' e fare ciò che ritengo giusto stando attenta a non ledere gli altri,ma a non rimetterci io,cosa che ho fatto per tanti anni e che ho riconosciuto deleteria.
Quando sono convinta io e mi sembra giusto a me e mi piace a me...me ne comincio a fregare di ciò che pensano di me gli altri,cerco di stare meglio che posso io.
E sto meglio,davvero!!!

Rita ha detto...

Chiedo venia per l'anonimo che mi è uscito per la fretta di rispondere...sono Rita Ro'e colgo l'occasione di salutarti caldamente.