giovedì 5 novembre 2009

La mia vita nelle mani di gente esaurita

-
Telefonata di 5 minuti fa.
-
Interinale: "buongiorno, la chiamiamo per quell'offerta a cui si è candidato dal nostro sito.."
Io: "ah bene, mi dica"
Interinale: "beh, io prima vorrei farle un paio di domande..."
Io: "prego"
Interinale: "ho letto che il suo contratto è in scadenza, è così?"
Io: "certo, scade il 31 dicembre, e sicoome lavoro per una cooperativa sociale, poi passerò a reddito zero..."
Interinale: "ma glie l'hanno detto loro che il contratto scade?"
Io (alzo il sopracciglio, dubbioso): "sì certo".
Interinale: "lei attualmente di cosa si sta occupando?"
Io : "attualmente lavoro in una cooperativa sociale, mi occupo del backoffice, lavoro sul commerciale, mi occupo della gestione della sicurezza sul lavoro e della gestione qualità".
Interinale (con voce rassegnata): "ah, ecco, forse la proposta che le devo fare non va bene per il suo profilo... non stiamo cercando un commerciale.."
Io: "lei mi ha chiesto che lavoro faccio adesso, non le ho detto che voglio fare il commerciale. E di quale profilo parla se non sa che lavori ho fatto?"
Interinale: "lei sa fare le fatture e lavori di segreteria in generale?"
Io: "sì, certo, sono molto disinvolto col pc e ho cambiato diversi lavori in ufficio, quindi so fare tutte quelle cose"
Interinale: "ma lei ha il diploma di ragioniere, giusto?"
Io: "no, ho il diploma di geometra".
Interinale: "ah.. loro cercano un ragioniere.. però anche se lei è un geometra forse possiamo provare lo stesso.."
Io (nervoso): "eh, proviamo. Io però non sono un geometra, ho solo il diploma di geometra."
Interinale: "ma io ho bisogno di conoscerla di persona" (e finisce lì la frase.)
Io: "eh, fissiamo un appuntamento?"
Interinale: "domani mattina va bene? dalle 09.00 in poi.."
Io: "guardi, vengo proprio in apertura, perchè poi non posso"
Interinale: "eh ma non arrivi proprio alle nove, che devo entrare, accendere il pc, le luci..."
Io (ormai sono nervosissimo ma mi trattengo): "non si preoccupi, arriverò alle nove e dieci".
Interinale: "ah, grazie.".
.
E questa è la vita che fanno tutti i lavoratori precari.
Entri nei siti delle interinali, compili per ore i moduli, poi i motori di ricerca non funzionano, e anche se indichi come città Crema ti arrivano gli annunci per Cagliari.
Oppure, impieghi 20 minuti a cliccare tutti i quadratini per creare un tuo profilo, poi clicchi invio, e sparisce tutto.
E si ricomincia daccapo.
Questa vita toglie dignità.
-

4 commenti:

Yuki ha detto...

Hai ragione. Non sai quanto ti capisco. Siamo carne da macello. Schedati. Inquadrati. Bollati. A vita. E pensare che il lavoro interinale fu introdotto durante un governo Prodi nel '96 col Pacchetto Treu. Ricordo ancora D'Alema tessere le lodi della flessibilità. Ce se pulisse il .... co' la flessibilità! E mo' dà la colpa a Berlusconi. Ahhhh che veleno!!!

Massima solidarietà, Rò.

liberoPensieRoberto ha detto...

Già, l'hai detto forte.
Questi politici che giocano con le nostre vite..
Io li condannerei a vivere come noi.

Io, per esempio, da 1 settimana non dormo più, mi sveglio col terrore di non trovare più lavoro entro il 31 dicembre.. e poi? che faccio?
Vado a vivere a casa di Dalema?

Sono distrutto moralmente, come tutti quelli nelle mie condizioni... Dimmi tu, "...se questo è un uomo".

aleph ha detto...

Guarda, non riesco nemmeno a fare dell'ironia. Sei proprio in una situazione di merda, non ci sono altri termini. Confido solo nella tua vivace intelligenza sperando che qualcuno capisca le tue potenzialità.

liberoPensieRoberto ha detto...

:(