mercoledì 24 marzo 2010

Piango dal dolore.
Mi ero finalmente addormentato, e invece sono ancora qui, a crecar farmacie aperte a quest'ora.
Ovviamente non ce se sono.
La guardia medica mi ha detto che non esce per un mal di denti. Gli ho spiegato che un male così non l'avevo mai provato, che sto urlando e piangendo, e ho bisogno di un anitidolorifico.
Lui non ce l'ha.
Questo è uno sfogo scusate se leggete sta roba.
Non auguro a nessuno un dolore così.
Anzi lo auguro a quello della guardia medica, che quando gli ho detto piangendo "non ho antidolorifici, ho finito anche i moment", prima mi ha detto "ma lei prima chiami il 118, e poi il 118 chiama me..comunque..ormai mi dica", e poi mi ha risposto "eh ma io cosa le posso dire.. dovrebbe prendere un antidolorifico, ce l'ha un aulin in casa?".
E BRUTTO FIGLIO DI ZOCCOLA DELLA GUARDIA MEDICA DI CREMA, SE AVEVO UN ANTIDOLORIFICO IN CASA TI CHIAMAVO IN LACRIME ALL'UNA DI NOTTE?

2 commenti:

ValeTata ha detto...

azz!!!!

paranhouse-hurt mao ha detto...

hai fatto bene ad auguragli quel male... certa gente non può capire le cose finchè non le vive, poi.. come fa la guardia medica a non disporre di farmci??.. proprio loro che sono un servizio attivo per le emergenze, loro li hanno i farmaci, e che quello che t' ha risposto è uno stronzo e basta!!...

sono con te Roberto!!