venerdì 4 gennaio 2008

Quel che siamo

Dannati.
Ad amare,
a soffrire,
a gioire di futili momenti;
ed infine,
perire e tornare a
far parte
della madre terra.
D'Izzia Roberto, 10/12/07, ore 12.54

Nessun commento: