mercoledì 23 giugno 2010

Addio ventunesimo lavoro

-
Mancavano cinque giorni alla scadenza del contratto di lavoro. Avrebbero dovuto, poi, rinnovarmelo fino a Settembre; in realtà dovevano assumermi a tempo indeterminato ma.. sapete com'è, non si può certo pretendere che siano tutti di parola a questo mondo.

Beh, oggi alle 14.00 mi hanno detto che mi lasciano a casa.

Certo per loro è stata una "scelta molto sofferta", e già me li vedo che piangono in sala riunioni, mentre si abbracciano e si dicono piangendo "dobbiamo lasciare a casa D'Izzia, nooo... mi fa troppo male... sto soffrendo...", e si soffiano il naso a vicenda consumando svariati pacchetti di Klinex.

Ho reagito da Lord inglese, ho fatto notare loro (con una lievissima incazzatura interna, andante verso la bestemmia che, forse, traspariva dal mio sguardo) che mancano solo 5 giorni e che potevano svegliarsi un po' prima.

Poco importa, va bene così.

Il capo dopo soli 5 minuti mi ha fermato, e m'ha detto che ci ha pensato e mi pagheranno comunque i mesi fino a settembre. Mi ha stretto la mano, io l'ho guardato negli occhi o gli ho detto "Un giusto compromesso, non crede?".

Ora la vita ricomincia da zero. Tutto può accadere, ma sono fiducioso. Tanto sono immortale.

Ah, non ve l’avevo ancora detto?
Ho scoperto di essere un immortale, perchè dopo tutto quello che mi è successo negli ultimi.. diciamo 15 anni, neanche Shwarzenegger ai tempi d’oro di Commando e Predator sarebbe riuscito a sopravvivere.
Siamo rimasti solo in due, io e Giulio Andreotti; un giorno lo sfiderò, e dopo averlo ucciso gli aprirò anche la gobba, sia mai che dentro ci trovi qualche documento su Ustica o su Falcone e Borsellino.

Che farò adesso? Non so. Mi dedicherò al sociale, alle mie battaglie per rendere migliore questo mondo malato.
Oggi però, cari i miei lettori, me ne sto a casetta bella; ho già attivato un’agenzia interinale, ma adesso ho solo voglia di stare tranquillo. E stasera esco.. TIE’ !

Come?
Dove trovo tutta questa forza e la mia voglia di vivere?

Schhh... è una specie di magia…


3 commenti:

Yuki aka Prisma ha detto...

Te sei Grande e 'sto paese mi fa ogni giorno più schifo...

Beviti una bella birrozza alla faccia di quei bastardi.
Brindo idealmente con te, amico Rò!

Rita ha detto...

Ammirevole la tua forza di volontà e resistenza Ro'.
Ti abbraccio.

Maraptica ha detto...

E si va avanti. Sempre e comunque. Dai amico mio!