sabato 23 ottobre 2010

Buonanotte

-
Buonanotte grandi bimbi e piccoli adulti,
buonanotte ai tuoi sussulti
alle sere d’estate, alle invernali gelate
buonanotte che tu sia sveglio, veglio o trasognato.
Buonanotte al mio caldissimo piumone,
che poi fa troppo caldo e finisce che mi spoglio..
buonanotte ricordo d’un viaggio,
e del tuffo da quell’incredibile scoglio.
Buonanotte alla voglia di poeticare
che prima o poi si finisce col fare sempre
lo stesso cianciare.
Buonanotte ad un vuoto duro da colmare;
chissà,
potrei svegliarmi, un giorno,
dolcemente smemorato.
Ora sono stanco
dormirò profondamente
e sorriderò nel sonno,
mentre penserò ad un augurio
che dovrei fare un po’ più spesso:
l’augurio della buonanotte
dedicato con calore soprattutto a me stesso.
.

Nessun commento: