lunedì 25 ottobre 2010

Incubo psichedelico

-
LUNEDI ore 18.30
“ahia iai, troppi dolori, non riesco a muovermi. quella stronza della dottoressa non fa niente per aiutarmi”
“Hai chiesto per cambiare dottore?”
“No. Lo sai cosa mi ha detto tuo fratello..”
“per favore, ti prego, ti scongiuro, evita di parlarmi dei miei fratelli, davvero te lo chiedo per favore”
“va bene. Domenica vieni a trovarmi?”
“te l’ho già detto: mi sono rimasti solo 300 euro, non posso rischiare di fare troppa strada con la macchina, se succede qualcosa sono rovinato.”
“va bene, fammi attaccare che spendo troppi soldi ciao.”
ciao

MARTEDI ore 18.30
“ahia iai, troppi dolori, non riesco a muovermi. quella stronza della dottoressa non fa niente per aiutarmi”
“Hai chiesto per cambiare dottore?”
“No. Lo sai cosa mi ha detto tuo fratello..”
“per favore, ti prego, ti scongiuro, evita di parlarmi dei miei fratelli, davvero te lo chiedo per favore”
“va bene. Domenica vieni a trovarmi?”
“te l’ho già detto: mi sono rimasti solo 300 euro, non posso rischiare di fare troppa strada con la macchina, se succede qualcosa sono rovinato.”
“va bene, fammi attaccare che spendo troppi soldi ciao.”
ciao

MERCOLEDI ore 18.30
“ahia iai, troppi dolori, non riesco a muovermi. quella stronza della dottoressa non fa niente per aiutarmi”
“Hai chiesto per cambiare dottore?”
“No. Lo sai cosa mi ha detto tuo fratello..”
“per favore, ti prego, ti scongiuro, evita di parlarmi dei miei fratelli, davvero te lo chiedo per favore”
“va bene. Domenica vieni a trovarmi?”
“te l’ho già detto: mi sono rimasti solo 300 euro, non posso rischiare di fare troppa strada con la macchina, se succede qualcosa sono rovinato.”
“va bene, fammi attaccare che spendo troppi soldi ciao.”
ciao

GIOVEDI ore 18.30
“ahia iai, troppi dolori, non riesco a muovermi. quella stronza della dottoressa non fa niente per aiutarmi”
“Hai chiesto per cambiare dottore?”
“No. Lo sai cosa mi ha detto tuo fratello..”
“per favore, ti prego, ti scongiuro, evita di parlarmi dei miei fratelli, davvero te lo chiedo per favore”
“va bene. Domenica vieni a trovarmi?”
“te l’ho già detto: mi sono rimasti solo 300 euro, non posso rischiare di fare troppa strada con la macchina, se succede qualcosa sono rovinato.”
“va bene, fammi attaccare che spendo troppi soldi ciao.”
ciao

VENERDI ore 18.30
“ahia iai, troppi dolori, non riesco a muovermi. quella stronza della dottoressa non fa niente per aiutarmi”
“Hai chiesto per cambiare dottore?”
“No. Lo sai cosa mi ha detto tuo fratello..”
“per favore, ti prego, ti scongiuro, evita di parlarmi dei miei fratelli, davvero te lo chiedo per favore”
“va bene. Domenica vieni a trovarmi?”
“te l’ho già detto: mi sono rimasti solo 300 euro, non posso rischiare di fare troppa strada con la macchina, se succede qualcosa sono rovinato.”
“va bene, fammi attaccare che spendo troppi soldi ciao.”
ciao

SABATO ore 18.30
“ahia iai, troppi dolori, non riesco a muovermi. quella stronza della dottoressa non fa niente per aiutarmi”
“Hai chiesto per cambiare dottore?”
“No. Lo sai cosa mi ha detto tuo fratello..”
“per favore, ti prego, ti scongiuro, evita di parlarmi dei miei fratelli, davvero te lo chiedo per favore”
“va bene. Domenica vieni a trovarmi?”
“te l’ho già detto: mi sono rimasti solo 300 euro, non posso rischiare di fare troppa strada con la macchina, se succede qualcosa sono rovinato.”
“va bene, fammi attaccare che spendo troppi soldi ciao.”
ciao

DOMENICA ore 18.30
“ahia iai, troppi dolori, non riesco a muovermi. quella stronza della dottoressa non fa niente per aiutarmi”
“Hai chiesto per cambiare dottore?”
“No. Lo sai cosa mi ha detto tuo fratello..”
“per favore, ti prego, ti scongiuro, evita di parlarmi dei miei fratelli, davvero te lo chiedo per favore”
“va bene. Domenica vieni a trovarmi?”
“te l’ho già detto: mi sono rimasti solo 300 euro, non posso rischiare di fare troppa strada con la macchina, se succede qualcosa sono rovinato.”
“va bene, fammi attaccare che spendo troppi soldi ciao.”
ciao

5 commenti:

paranhouse-hurt mao ha detto...

mmh... non ho capito!!
mmh... non ho capito!!
mmh... non ho capito!!
;-).. me lo spieghi ?!?

grazie, ciao Roberto !!

liberoPensieRoberto ha detto...

è la telefonata che ricevo TUTTI i giorni da mia madre, da anni.
Io non ce la faccio più, ma molti mi dicono "eh poverina, devi avere pazienza", senza sapere che ha fatto la stronza per tutta la vita, ha letteralmente rovinato la mia di vita, e adesso l'aver avuto un ictus la pone nella condizione di poter approfittare di me psicologicamente parlando.

Mi ero staccato finalmente da lei, non prima di aver risolto i suoi cazzo di problemi in cui si era ficcata, e senza la sua nefasta presenza stavo prendendo il volo.

Ora siamo punto e a capo.
Come dico nel titolo, è un vero e proprio incubo.

Scusa lo sfogo.

liberoPensieRoberto ha detto...

Non salta una sola sera.
Si fanno le 18.00, 18.30 e squilla quel telefono.
Se lo tengo spento mi sento in colpa, ed è proprio questo il ricatto psicologico.

Le ho detto che deve anche chiamare gli altri due, ma gli altri due sono furbi, e già 3 anni fa mi hanno detto "non vogliamo saperne nulla".

Ho detto a mia madre che volevo andare all'estero, sai cosa mi ha detto "se mi lasci sola mi suicido", e visto che anche sua madre l'ha fatto sul serio, capisci che il ricatto psicologico è reale, e non un bluff.

Ed ecco come mi sento.
Di merda. Oltre ai miei problemi personali, c'è anche questa caqzzo di croce che non voglio.

Ma, forse, dopo anni comincio a credere che fra i miei problemi e mia madre ci sia un qualche legame, che a me sfugge.

Ho fatto scelte molto condizionate dalla sua presenza.

Boh. Vado a dormire và.

paranhouse-hurt mao ha detto...

Sicuramente la tua situazione non è delle migliori, ma se c' è una cosa che si VEDE da te, da come scrivi, per quello che scrivi... si VEDE che sei uno dalle spalle larghe, ti ho sempre visto come una persona che nonostante le difficoltà è sempre riuscito a cavarsela, anche quando il "merdone" era ormai arrivato a soffocarti. Roberto.. resisti, anche se queste mie parole sono inutili, resisti!! non riesco ad aggiungere altro, perchè ovviamente non posso capire fino in fondo il tuo disagio psicologico non trovandomi in quella situazione, anzi, scusa per queste mie parole profane, ma ti ripeto che da te, da come scrivi e per come scrivi... sei una brava persona, che merita la mia stima e sempre un incoraggiamento, pur piccolo che sia.

un saluto ed un " Coraggio Rò !!" VERO !!

ciao.

liberoPensieRoberto ha detto...

grazie