sabato 26 marzo 2011

M'è bastato vederla, salutarla e poi averla lì, a qualche metro di distanza in mezzo alla folla del pub, per destabilizzarmi totalmente.
Quello che provo per lei ha un solo nome, ma non oso neanche più pronunciarlo.

Nessun commento: