giovedì 26 febbraio 2009

V per Vendetta?


Sono le 21.56.
Il Ministro Tremonti in diretta ad Annozero ha appena affermato che "chi ha un lavoro, tutto sommato, non sta male. Sappiamo tutti che il costo della vita è sceso...".

Io comincio a piangere. Mi sento umiliato. Ma Tremonti rincara la dose, e spiega le ragioni di questa crisi: "..l'informazione.. io non voglio parlare di censura... ma quando accendi la tv e vedi certi programmi, che parlano sempre di cose negative... ecco.. è dopo aver visto l'immagine dei banchieri della Lemman Brothers con gli scatoloni che in tutto il mondo il mercato si è fermato... se continui a parlare di cose negative.. i consumi si fermano.. non ci sono zone felici nel mondo, è tutto complicato...".
.
Sto piangendo dal nervoso. Se fossi stato lì, cinque minuti fa, lo avrei distrutto a parole.
Continuano a dirci bugie, a negare responsabilità. Sono indignato.
Perchè non dicono "non facciamo niente per alzare i salari, non combattiamo la MAFIA, non combattiamo l'evasione fiscale." ?!!

Se fossi lì, ora, ad Annozero, urlerei come un disperato.

Volevo condividere in tempo reale con voi questo momento di rabbia, che non ha nulla a che fare con le ideologie politiche.

Io non sono di destra o di sinistra.


Io sono il disabile senza accompagnamento,
io sono la ragazza che non assumono perchè potrebbe rimanere incinta,
io sono la mia vicina di casa che viene licenziata solo 3 anni prima della pensione,
io sono l'uomo di 45 anni con due figli che ha un contratto a tempo determinato,
io sono il mio amico ingegnere che dopo anni di lavoro si sente dire che è ancora "neo-laureato",
io sono il disoccupato che non riceve aiuti dallo stato perchè l'ex datore di lavoro banalmente non compila un modulo dell'INPS,
io sono la ragazza madre che deve soffocare i propri sentimenti perchè non ha i soldi per fare delle scelte vere,
io sono il single che non riceve aiuti in quanto single,
io sono la mia amica omosessuale che convive da un sacco di anni ma per lo stato non è una convivente, bensì una single quindi non ha diritto a nessun sostegno,
io sono tutti i cittadini di Napoli che manifestavano da anni per la spazzatura, e si sono sentiti dire in televisione da un politico "la colpa è vostra che non avete mai alzato la voce!"...

Io sono tutte queste persone, e piango dal nervoso mentre scrivo, perchè purtroppo so che i potenti non capiranno queste cose, e non ci aiuteranno.

..ma...
le cose stanno per cambiare...

3 commenti:

Vale ha detto...

stanno per cambiare?
-.-"

liberoPensieRoberto ha detto...

Sì vale, le ingiustizie sono arrivate al culmine.
Credi che staremo tutti con le mani in mano?

Io mi candido Sindaco del mio paese, dovete fare tutti così, anche se non venite votati. Fare liste civiche, rompere gli argini.

Domani sera, è venerdi, sarò all'assemblea comunale per il bilancio sociale, e romperò le palle su tante cose!!!!!!!!!!!!!

Basta!!!!!!!!!

alice ha detto...

...