martedì 11 agosto 2009

Maledette ferie di merda

-
Mi alzo tardi.
Sono in ferie, del resto, anche se per il momento sto ancora a casa mia.
Vado a fare colazione al bar, lo faccio con una calma da yoga.
-
Prendo un caffè.
-
Bestione ubriaco mi urla in faccia, per banali questioni politiche, e fra l'altro non risponde nemmeno alla cosa che avevo detto io.
-
Gli dico "hey, sono in ferie, mi sono alzato mezz'ora fa, lasciami stare".
-
Il bestione urla più forte.
Lo guardo, serio, mi tolgo gli occhiali, mi giro verso di lui (ero appoggiato al bancone sui gomiti), gli ripeto "ora chiudi qui, t'ho detto che sono in ferie".
-
Lui coglie l'atto di sfida.
Mi dice "sì sì, ma sta calmino".
Vorrei strapparti la testa a morsi, altro che calmino.
-
Lo fisso - appena si muove lo atterro -.
Lui percepisce le vibrazioni e, guarda 'mpò, se ne va a parlare da un'altra parte.
-
Sono in ferie, cazzo!

1 commento:

Anonimo ha detto...

Ma va a cagher va'..