domenica 7 novembre 2010

Una storia da bettola.

- Beh.. volendo.. tutto sommato.. nell'eventualità.. se poi.. a meno che.. possibilmente.. credo.. penandoci.. azzardando l’idea.. mettendoci d’accordo.. così.. tanto per.. Che ne dici? -

Lei disse no e gli voltò le spalle. 
Lui, disperato, andò a bere alcool puro in quella bettola in fondo alla via, sempre piena di ubriaconi; la stessa bettola che aveva sempre giudicato con disprezzo.

Continuava a bere, e cominciò a parlare ad alta voce - perché mi ha detto no? Perché mi ha detto no? -.

Un vecchio, anima ubriaca di quel posto da decine d'anni, gli si avvicinò e, togliendogli il bicchiere di alcool dalle mani (ovviamente bevendone il contenuto), gli parlò con voce rauca ed incerta..
- Ehy giovanotto, devi smettere di bere così altrimenti saremo costretti a chiamare l’ambulanza… mi vuoi spiegare chi ti ha detto no? -
- Lei! - cominciò a piangere - lei mi ha detto no, ed io non ho più ragione di vivere! -

Il vecchio ubriaco sorrise - Sù sù non fare così, vedrai che ti darà un'altra possibilità -
- no, no, impossibile, ormai se n'è andata e non tornerà più -
- si può sapere cosa le hai detto? -
- l’ho semplicemente invitata ad uscire!
- sì, ma come glie l’hai detto? -

Il giovane cominciò a balbettare.

- Beh.. ecco.. io.. credo.. quasi sicuramente.. ehm.. sono convinto.. devo averle detto che.. penandoci.. se non ricordo male.. semplicemente.. ma sì.. -
- Lascia perdere - disse il vecchio scuotendo la testa e borbottando fa sè e sè qualcosa di irripetibile; gli diede due pacche sulla spalla e si allontanò un istante.

Tornò dopo un minuto.
Gli rimise in mano il bicchiere che aveva appena fatto riempire di alcool fino all’orlo e, mimando il gesto del bere, si rivolse al giovane con l'affetto di un vecchio amico - sù figliolo, tutto d’un sorso. -.

1 commento:

paranhouse-hurt mao ha detto...

eheheh... i consigli dei vecchi saggi, non si possono mettere in discussione !!

ciao Roberto :-) !!