domenica 4 ottobre 2009

Allunato

-
La luna, questa notte, è troppo piena per restare insensibile.
La sento, la sento. Sempre la stessa energia, tutti i mesi. Sono le 3 di notte, e sto mangiando mentre scrivo; se lo facessi in settimana o col novilunio, mi addormenterei sulla tastiera.
L’amicizia, l’amore, l’odio, il sesso, l’anima, l’animale, l’odore di vita.
La luna, questa notte, è troppo piena per restare indifferente.
Certe notti vorresti non finissero mai, sono tesori da tenere stretti a sé; ma, come la sabbia che lenta sfugge alla morsa della mano, anche il qui ed ora scivola via, e presto questa luna non sarà più così dolce.
Presto questa notte sarà giorno, e poi di nuovo notte. È così da secoli, e così resterà per secoli a venire.
Prigioniero di questo alternarsi, sono prigioniero di questo mondo, delle sue leggi fisiche.
Vorrei poter volare.
Oh, sì, volare sul Gran Canyon, come accadeva in un mio sogno ricorrente; occhi chiusi, aria fredda in faccia, braccia aperte e molto silenzio.
Anzi, il sibilo del vento sul mio corpo nudo.
Questa notte è notte, ma vorrei fosse vita.
Vorrei vivere di notte, e morire di giorno. Vorrei vivere anche di giorno.
Ora andrò a letto, mi addormenterò, e domani mattina sarò qualcos’altro.
Non il Roberto lunatico e allunato di questa notte, schiavo d’una luce soffusa.
E poi,
ricordo,
il silenzio nei campi notturni,
ed io senza paura, con le braccia aperte, e la luce della luna che m’entrava nelle carni.
Stelle, pianeti, infinito.
Io vedo l’infinito.
Io vidi l’infinito.
Dentro il tuo corpo, quand’eri mia.
Dentro me stesso, quand’ero più amorevole con la mia identità.
Dentro gli sguardi persi di quella cameriera, io scorgo l’infinito.
Ed ora, andrò a letto, e domani sarà confusione.
Caffè, una brioche alla marmellata e un bicchiere d’acqua, per favore.
Sì, l’acqua naturale.

6 commenti:

wonder perlina ha detto...

Grazie per avermi fatto visita, il tuo blog è interessante e creativo poeticamente. bravo!

Maraptica ha detto...

...L'innamorato perpetuo scrive la sua ultima lettera alla luna... dall'orizzonte degli eventi fa l'elogio del peccato e del peccatore...

Raffaele ha detto...

Buon Giorno Carissimo Roberto,

come il giorno ci nasconde le natie radiose stelle, così la notte che si rispecchia nell’attrattiva poetica riflessa luce della luna per ricordarci la nostra divina essenza e soprattutto per fare riemergere frammenti di antica memoria.

Il tuo fantastico viaggio può essere assai realtà se diventa coscientemente lucido perchè ormai quell'antica scienza lunare DEL SAPER VOLARE conosciuta in tutte le scuole misteriche del passato, da tanto tempo è già approdata nei laboratori di tanti studiosi e ricercatori. Si chiamano OBE e sono strettamente legati alla nostra vera intima natura animico Spirituale.

C'è molta nostalgia e quasi un senso di vero smarrimento durante il risveglio perchè ci si è scordati delle meraviglie del creato vissute e percepite durante un viaggio in astrale.
Gli antichi dicevano che la VITA E' MORTE E LA MORTE E' VITA. e questo se capito dovrebbe far riflettere sul vero senso del vivere la nascita, la vita, la morte e la rinascita in questo o in altri mondi del creato.

Shakespeare diceva che SIAMO FATTI DAL TESSUTO DEI NOSTRI SOGNI e su questa tematica finisco augurando al tuo prezioso cuore a sempre più ispirative poetiche sensazioni che partono dal tuo amorevole grintoso cuore.

Con Tanta Stima e Ammirazione
Affettuosamente
Raffaele

liberoPensieRoberto ha detto...

x wonder perlina
siamo una grande famiglia di blogger, non lo sapevi? ;)

x maraptica
sì, fossati è un grande cantautore. e poi.. sono innamorato di Fiorella mannoia da sempre! Che voce! Che occhi! Che capelli splendidamente rossi!!!

x raffaele
apprezzo tutto il tuo intervento, tranne la parte finale in cui sei convinto di conoscere il mio cuore (perchè grintoso? perchè amorevole? che siano frasi che dici a tutti visto che me le hai scritte dalla prima volta senza sapere chi sono?).

La sincerità è una dote che apprezzo moltissimo. E' per questo che ti chiedo di usarla con me.

Ti chiesi: sei una sorta di predicatore?
e tu: nooooo
va bene, e allora com'è possibile che tu provi tanta stima e ammirazione se non ti ho mai visto, non mi conosci, non abbiamo amici in comune, non sai la mia storia ne' io la tua?
Che sia solo un modo per ottenere la mia approvazione?
Ti ripeto: lo fai con tutti?

Se mi dai una risposta credibile, beh.. ti crederò, altrimenti anche i miei lettori ne trarranno le loro conclusioni.

Raffaele ha detto...

Buon Giorno Carissimo Roberto,

vorrei tanto rispondere al tuo giusto razionale pensare di avere di fronte una persona all’apparenza assai sconosciuta.

Caro Roberto, da ogni espressione, da ogni virgola che si dice, da ogni immagine che si mostra, da ogni postura, da ogni abbigliamento, da ogni atteggiamento, c’è stampato il nostro IMPRINTING INTERIORE. Oggi questa antica scienza o neuroscienza viene comunemente chiamata psicobiofisica, Psicanalisi, PLN ecc. ma nell’antichità era conosciuta come legge dell’IMPESSIONE che è in stretto rapporto con la legge di ATTRAZIONE, è come un piede che da traccia di lettura sulla sabbia, è come un profumo che anche se invisibile all’apparenza lascia traccia indelebile e anche incancellabile per chi ha un fiuto più attendo, pensa agli orsi polari che riescono a sentire la preda o a comunicare anche a centinai di km di distanza. Non pensi che nell’uomo, anche se assopite, non ci siano potenziali nascosti ancora più potenti? Pensa solo che delle nostri facoltà cognitive ordinarie, ne mettiamo usualmente in atto solo il 10% in un insieme che chiamiamo universo, che da qui chiamiamo realtà tangibile che in effetti secondo le nuove teorie olografiche dell’apparenze, dell’universo sono percepibili sono al 5%?. Per non parlare dell’istinto, dell’intuito e di tutte quelle facoltà extra sensoriali compreso la telepatia, la precognizione, la veggenza ecc.

Ora questa impressione a pelle ci rapporta con i nostri simili in tutti gli atteggiamenti del vivere la vita d’ogni giorno, solo che non siamo attendi a certe vibrazioni interiori, che affermo che veramente sono tantissime.

Vedi tutto si basa su quel processo di rinascita (che come è presente in ogni cosa della natura non ci esclude) che ci fa partecipi tutti credenti o non credenti. Tanto oggi, oltre a tutte quelle credenze religiose o filosofiche che ci vengono tramandate da tutti i popoli della terra, anche per semplice curiosità se voi, puoi ricercare per ri-scoprirai tante cose attraverso L’IPNOSI REGRESSIVA, attraverso lo studio dei CASI DI PREMORTE, sulle OBE , attraverso la trasmissione del pensiero a distanza ecc. Alla luce di questi fatti assai chiari e limpidi per il mio infranto/ridestato cuore reputo è ho certezza matematica che non è la prima volta che ridiscendo in questo mondo fatto di tante belle cose ma anche e soprattutto di tanta ipocrisia e di tante malevolenze di tutti i generi. In virtù di questo fatto essendo questo mondo assai piccolo, di sicuro anche se non ricordi ci siamo conosciuti in una vita precedente, in un ruolo, in una parte attrattiva o repulsiva che non ha importanza.
segue

Raffaele ha detto...

Poi che questa sia accettabile o non ha importanza perché quello che conta in questa vita è l’AMORE CHE SI RIESCE A MANIFESTARE FUORI. Tanto alla fine del sentiero ognuno potrà verificare con la propria consapevolezza questa vera verità che ci mostrerà sorella morte. Certo che se questo processo di capire se avviene prima è un grande guadagno per quella crescita interiore per cui è finalizzata la vita stessa. Poi si è anche liberi di accettare o di rifiutare quella realtà che da qui con un frammento di saggezza antica chiamiamo DIO, MENTE COSMICA, INTELLIGENZA ecc , non ha importanza perché il concetto porta giustamente a diversi paradossi, perché è stato distorto per renderlo più vicino all’uomo, per chi non è abituato a viaggiare nell’universo del pensiero logico o nel pensiero intuitivo. Comunque una cosa certa, è che tutti siamo fatti di atomi aggregati in una forma, ma nell’essenza tutto è energia e per un principio vitale l’energia non si distrugge, ma si trasforma. In questa trasformazione non viene escluso l’essere interiore(chiamala essenza, anima, spirito o chiamalo come vuoi) che in quello stato trasformativo è partecipe, e guarda caso in quella nuova espressione o visione si fonde con le stesse simili affine energie che da qui poi richiameremo di nuovo AFFINI FRATELLI oltre a quel legame di sangue.

Non dico altro perché è lunga e soprattutto perché è giusto dare spazio agli altri amici.

Una Buona Giornata Carissimo Roberto.