giovedì 29 ottobre 2009

Ho perso il lavoro e il buon umore.

Abbiamo cercato in tutti i modi.. è difficilissimo dirtelo.. lavori qui da due anni però… non so.. mi spiace: non possiamo rinnovarti il contratto”.

Come dovrei sentirmi esattamente?
Offeso?
Umiliato?
Triste?
Incazzato?
Terrorizzato?

Perché, per chi non lo sapesse, chi è socio di una cooperativa sociale come me, quando rimane a casa non percepisce alcun ammortizzatore sociale.
Ve la traduco, così potrete essere sicuri di aver capito bene: passo a REDDITO ZERO, perché non esiste indennità di disoccupazione per chi è socio lavoratore di una cooperativa sociale.
Buffa contraddizione: lavori in ambito sociale, cioè offri servizi alle persone che lo stato non si degna di offrire, e come risultato resti senza 1 euro se ti lasciano a casa.

Ciò vuol dire che dal 1 gennaio 2010 sarò ufficialmente un barbone.
Ho 31 anni, cazzo, e se piango è solo per la rabbia, non per debolezza.
La rabbia di dover dare ragione a chi mi reputava un fallito, che non sarà mai in grado di farsi una posizione come tutti gli altri.
Con tutte le cose che ho imparato a fare, in questa società non c’è posto per me.
Ora devo reinventare un modo per sfruttare la partita iva, ma siamo in tempi di crisi nera, sarà difficile avviare chissà quale attività.
E poi sono indebitato, nessuno mi farà credito.

Chi ringraziare per tutto questo?

Quali sono le mie colpe dal punto di vista lavorativo, se sul lavoro sono sempre stato serio e produttivo, sia quando pulivo i cessi, che quando ho fatto lavori “intellettuali”?
Non ho mai tradito i colleghi, parlato male di nessuno, rubato in azienda, combinato guai seri.
Mai, e dico MAI, risposto male ai colleghi, tranne quando c’era da difendere la mia dignità, non ho mai scaricato su di loro i miei problemi personali, non ho mai fatto la spia.
Eppure, io resto senza lavoro.
La capa mi ha detto che il cda ha preferito far fare certi lavori che potrei fare io ad altre due colleghe. Una di queste due è la mia collega antipatica e soprattutto ricca, quella razzista e maleducata.
Ma.. nel cda c’è anche lei.
Cioè lei stessa ha decretato che il lavoro che potevo fare io lo farà lei, tenendosi il posto fisso.
Ecco cosa sono i conflitti d’interesse.

Questo post è inutile, ma lasciatemi sfogare.
In soli cinque minuti di bla bla, prima al lavoro mi hanno distrutto, mi hanno dato il colpo di grazia.

Troverò lavoro entro il 31 dicembre?
E se non lo trovo, di cosa mi nutro? Come pago le bollette e la casa? E la macchina? E gli esami che devo fare e le medicine?

Andate tutti affanculo, sono stanco di questa società di merda, dove l’ammortizzatore sociale è la famiglia.
E chi non ce l’ha ‘sta cazzo di famiglia?

Stasera è per la birra, domani è un altro giorno.


11 commenti:

Radio Pazza ha detto...

Mi dispiace veramente tanto Rò! Intanto cerca qualsiasi altra cosa e prendi tempo ... porcazzozz!
Siamo con te

Bak

liberoPensieRoberto ha detto...

grazie.
io sto cercando qualsiasi cosa, ma cazzo non chiama nessuno.
mando decine di cv.
scusa sono un po' in panico, ora non sono molto lucido.

ALEPH ha detto...

Sì davvero brutto, mi spiace sul serio e non ho consigli o parole di consolazione.

Yuki ha detto...

Viviamo davvero in un paese di merda.

Una cosa sola ti dico, che vale quello che vale. Non fare come me, non ti autoflagellare. Ci pensano già gli altri a farlo abbastanza.

Spero davvero che presto si riesca tutti a vedere un po' di luce...

Ti mando un enorme abbraccio, Rò, per quanto possa servire.

Parola di verifica: monera (no comment)

Raffaele ha detto...

Scusami Roberto se mi permetto di darti un piccolo consiglio, so che non dovevo più dire niente nei tuoi post, ma queste cose fanno male anche al perfetto estraneo quale io sono.
Lascia perdere la birra o gli alcolici, c’e sempre un motivo più grande che giustifica anche un grosso dispiacere, non perdere la fiducia in te stesso, questo è importante. Senza nessuna imposizione ti suggerisco di uscire fuori all’aria aperta, fai delle lunghe passeggiate al contatto con la natura, lasci a perdere i tristi pensieri (non servono in questi casi) pensa a qualcosa che ti è gradevole, respira aria pulita, osserva nel frattempo tutto quello che ti viene incontro e vedrai che qualche belle idea verrà fuori dal tuo saggio pensare. PROVACI, NON TI BIASIMARE, RIPRENDITI QUELLA FIDUCIA DI TE STESSO CHE ALTRI INGIUSTAMENTE TI HANNO TOLTO, FREGATENE, SII IL SUPERIORE CHE GIA’ SEI PERCHE’ QUELLA NON ERA IL TUO GIUSTO LAVORO, SONO SICURO CHE TROVERAI LA SOLUZIONE ATTRAVERSO IL TUO GIUSTO PENSARE.
Ciao e Scusami se mi sono permesso.

liberoPensieRoberto ha detto...

MA VAFFANCULO

chi cazzo ti credi di essere per darmi consigli senza sapere nemmeno chi sono io eh?

VAFFACULO TU E LE TUE PASSEGGIATE NELLA NATURA.

se non trovo lavoro entro il 31 dicembre di passeggiate ne farò a volontà sotto i ponti.

DOVE CAZZO TROVO ARIA PULITA PER PENSARE EH?

STA VOLTA HAI ESAGERATO AL PROSSIMO COMMENTO DEL CAZZO CHE MI SCRIVI HO GIA' PRONTA LA MAIL PER LA POLIZIA POSTALE.

VAI A RESPIRARE ARIA PULITA SU MARTE E RIMANICI.

paranhouse-hurt mao ha detto...

Sai Roberto.. anche a me il 31 dicembre scade il contratto e non so ancora se me lo rinnoveranno, come ben sai dai discorsi fatti la primavera scorsa, anch'io come te non navico nell'oro. Non dico altro perchè non esistono parole giuste o buone dopo quello che ho letto nel post riguardo la tua "collega-Arpia"... e secondo me, un birrino rigenerante ci stà tutto!! anzi.. ne berrò una anch'io, brinderò a te e a noi Roberto!!! ciao.

liberoPensieRoberto ha detto...

x aleph
ho sempre seguito la tua situazione di insegnante ma, come vedi, siamo tutti incasinati..

x yuki
una parola: grazie

x mao
e allora buona fortuna anche a te, e speriamo di sollevarci un po' dalla merda, e vivere almeno serenamente d'ora in avanti.

giò ha detto...

;) forza! qualcosa salterà fuori!!!
almeno sai che noi facciamo il tifo per te!!!

Maraptica ha detto...

Ok, hai fatto 30 (ti ci hanno portato gli altri), fai 31! Io mi andrei a piazzare sotto al Comune o dove cazzo preferisci di più... finchè "qualcuno" non si degna di aiutarti a trovare un sacrosanto, benedetto, lavoro. E poi denuncerei tutto su giornali e tv (perfino a striscia la notizia se indispensabile, con tutto l'odio che ho per la tv attuale). Del resto... hai altre idee?

Paola ha detto...

Ro, ti mando un abbraccio vituale, purtroppo non posso fare altro, ma se per caso dovessi giocare e poi anche vincere al super enalotto mi ricorderò di te!! Dai che sei forte!!:o))
Ciao!!