venerdì 6 marzo 2009

In nomine patris, et filii..

- Padre mi perdoni perché ho molto peccato. -
- Va bene figliolo ti perdono.. Dimmi, cos’hai fatto? -
- Ecco... è difficile... -
- Non preoccuparti, apri il tuo cuore, qualsiasi cosa tu abbia fatto, il signore ti perdonerà. -
- E va bene: sono stato io a rubare la statua d’oro della chiesa... l’ho venduta a un rigattiere e coi ricavi ho costruito una casa per me e tutta la mia famiglia... -
- PRONTO?!.. PRONTO?!.. POLIZIA? HO TROVATO IL LADRO DI STATUE, SE VENITE SUBITO LO TROVATE ANCORA IN GINOCCHIO DAVANTI AL MIO CONFESSIONALE.. -

1 commento:

alice ha detto...

ah ah ah ah