domenica 3 agosto 2008

Daniele Luttazzi, ti faccio 10 domande. Come? Sì, il 10 viede dopo il 9.

.
1. Daniele Luttazzi..
Luttazzi.. ma non è il tuo vero cognome giusto? Ecco, uno quando si sceglie un nome d’arte cerca qualcosa che suoni bene, o con un significato.. penso a Bud Spencer, oppure a Renato Zero.. tu hai scelto il tuo nome d’arte mentre ti operavano di emorroidi?

2. C’è chi dice che non sopporti Luciana Littizzetto perché lei è lì in tv, e tu invece sei stato sbattuto fuori. Un mio amico sostiene che hai rapito la Littizzetto 2 anni fa e la tieni in cantina, e in realtà quella che vediamo tutti i weekend sei tu travestito… ecco: cosa si prova a fare sesso anale con Fazio prima della diretta?

3. Ti stai chiedendo ancora perché t’hanno cacciato dalla Rai, oppure dopo le rivelazioni delle telefonate Berlusconi-Saccà ti sei messo l’anima in pace perché finalmente hai capito che tira di più un pelo di ----- che un carro di buoi?

4. Nel tuo libro Lepidezze Postribolari citi diverse volte Sigmund Freud: lo fai per dare un’aria scientifica alle cazzate che spari, o pensare a un vecchio pazzo morto un secolo fa è l’unico modo che hai per procurarti un’erezione?

5. Sempre nel tuo ultimo libro, ripeti spesso le tue stesse battute di anni fa, e lo fai anche quando ti intervistano: ti accorgi di queste ripetizioni o in realtà alle interviste ci mandi un androide che ripete sempre le stesse cose, perché preferisci stare a casa a guardare film porno?

6. In diverse occasioni parli soddisfatto delle moltissime presenze ai tuoi spettacoli teatrali: da quanti anni i tuoi medici cercano di spiegarti che ti esibisci dal panettiere sotto casa?

7. Facciamo un gioco, hai presente Tabù? Io ti do delle definizioni, e tu dovrai dirmi al volo la parola che pensi, con una sola regolina: sembri proprio fissato con Silvio Berlusconi.. è una malattia per te… quindi in questo gioco è vietato dire le parole “Silvio” e … “Berlusconi”. Pronto?
a. Satira;
b. Libertà di espressione;
c. Censura in Italia;
d. Politica, giornali, banche, libri, finanziarie, squadre di calcio;
e. America;
f. Bush;
g. Leggi ad personam;
h. Sesso al telefono;
i. Daniele Luttazzi.

8. Con quale dei seguenti divertentissimi tuoi colleghi vorresti lavorare?
a. David Letterman;
b. Dario Fo;
c. Rocco Buttiglione.

9. Daniele Luttazzi, la satira è un campo minato, una nicchia intellettuale difficile da gestire senza un buon talento naturale.
Tu hai deciso di fare satira prima o dopo aver capito che nei lavori manuali non vali una sega?

10. Un’ultima domanda, poi ti lascio. Se stessi per morire (facciamo i dovuti scongiuri..Daniele..Daniele togli la mano da lì per favore, Daniele per favore!!..) …ecco dicevo, quale sarebbe il tuo ultimo desiderio da realizzare?
a. co-condurre un programma con Bruno Vespa e Renato Farina,
b. ascoltare senza pausa la registrazione di tutte le battute improvvisate da Fabio Fazio nel 2008,
c. andare a letto con Giuliano Ferrara in babydoll rosa, col rossetto fucsia metallizzato e le unghie dei piedi fosforescenti che canta “comprami io sono in vendita e non mi credere irraggiungibile”… ?

Nessun commento: