sabato 20 dicembre 2008

Povero signor G!

Questa sera ad una cena fra colleghi, esordisco con: "se c'è una chitarra in questo posto, vi faccio sentire un pezzo di Gaber".
Una mia collega, laureata della mia età, sgrana gli occhi, mi guarda e mi dice:
-
M..A....C..H..I....E'....
G..I..O..R..G..I..O....G..A..B..E..R.?
-
Lì per lì mi sono alzato, ho fatto la mia sceneggiata: fermo la cameriera e le dico: sai chi è Giorgio Gaber? E quella: certo so tutto di lui, è il mio cantante preferito!
Torna il ragazzo della mia collega e gli faccio: tu sai chi è Giorgio Gaber?
E lui: mmm, sì, certo, ha cantato "Porta romana bella, Porta romana.."..

A questo punto, umiliata, la mia collega s'incazza e dice "e vabbè, vuoi crocefiggermi?".
No, collega, non ti crocefiggo, ma ti dedico questo pezzo del signor G, perchè sembra scritto per te, che parli solo di fiction, reality show, vestiti e gioielli.


Nessun commento: