venerdì 24 aprile 2009

Sublimi contraddizioni teologiche

Se dal medio oriente saltasse fuori un ragazzo che dice di essere figlio di dio, che racconta d'essr nato da donna vergine, che sostiene di poter fare miracoli grazie alla potenza che gli deriva direttamente da dio, che predica uguaglianza (fra musulmani, ebrei e cristiani, per esempio…), che dice addirittura di essere resuscitato dopo essere stato ucciso..

  • …il Papa lo scomunicherebbe alla velocità della luce (tu al pari di cristo nostro signore?!),
  • gli ebrei lo condannerebbero per bestemmia (tu hai pronunciato il nome di dio?!),
  • i musulmani lo scaccerebbero per aver offeso la superiorità di Maometto quale messaggero di dio più rilevante (tu figlio di allah?!),
  • mentre i sacerdoti delle religioni politeiste orientali lo classificherebbero come “l’ennesimo matto monoteista” (ahahah esiste un unico dio?!).

Nessun commento: