martedì 21 aprile 2009

Unicredit: ammazza quanto sò furbi

La matematica è un'opinione dei banchieri. Dimostriamolo.
-
Dati iniziali (per chi riesce a stare attento più di 10 secondi)
-
Il sig. Cesare (rigorosamente romano) paga un mutuo con rate mensili "M", ma sta utilizzando il fido, e il suo conto corrente si trova a quota - 1000.
La rata mensile "M" è composta dal capitale residuo + la quota di interessi "IM" (che è più della metà dell'intera rata).
Siccome, però, si trova a quota - 1000, ogni mese paga un interesse passivo che chiameremo "IP".
Il sig. Cesare chiede che venga spostata la scadenza delle singole rate "M" di 10 giorni, affinchè possa prima percepire il suo stipendio.
La banca lo accontenta, ma gli farà pagare una piccolissima quota di interesse per questi 10 giorni, che chiameremo "IM10gg"; Cesare pensa "embè, che tte devo dì, non sarà 1 euro al mese a rovinarmi 'a vita, che tanto già sto inguaiato".
La banca, però, anzichè percepire mensilmente la piccola quota "IM10gg", fa il calcolo di tutte le piccole quote delle rate che mancano (345) ed addebita subito a Cesare la somma totale; Cesare, a questo punto, si ritroverà un conto non più a - 1000, bensì a -1500, pagando per colpa di questi 500 euro in più, un interesse maggiore di prima, che chiameremo "IPmaggiorato".
-
RIEPILOGO per chi non ha capito una mazza
-
Il sig. Cesare si ritrova a pagare, oltre alla quota capitale del mutuo ottenuto:
  1. "IM": la quota di interessi sul mutuo richiesto (sottolineo: c.a 130% sul totale!!!);
  2. "IP": interesse passivo sul fido utilizzato (più si va sotto allo zero, più aumenta);
  3. "IM10gg" x 345, il piccolo interesse per lo slittamento di 10 giorni richiesto che, però, a logica dovrebbe essere pagato solo per la prima volta, cioè i primi 10 giorni di slittamento, e non per tutto il periodo, perchè poi la rata sarebbe comunque a cadenza mensile e non cambierebbe nulla alla banca;
  4. "IPmaggiorato", cioè l'interesse passivo che è aumentato per via dell'altro interesse mensile, quello dello slittamento di 10gg, che è stato aggiunto allo scoperto del fido tutto in un colpo, anzichè una volta al mese (cioè, l'interesse sull'interesse).

A questo punto il sig. Cesare, che non si intende di finanza ma ha un forte senso pratico, si gratta la testa e si rende conto di quanto segue: su un mutuo da 100.000 euro sta pagando c.a 116.000 € di interessi, inoltre paga più volte interessi sulla medesima quota, e paga gli interessi sugli interessi... preso da sconforto, si chiede ad alta voce: "Ma vuoi vedè che 'sti figli de na mignotta me stanno 'a pprende per culo?"

1 commento:

Star ha detto...

Povero Cesare!

Ma + di 1 volta ho detto che le banche sono usurai legalizzati!!!