venerdì 31 luglio 2009

RadioRò – L’intervista che non esista

Buongiorno cari amici ascoltatori, allegriaaaa..
..scusate dalla regia mi dicono che questa frase viene già usata da un altro…
Il bello è che non c’è nessuna regia, perché sono da solo qui. Però non sono pazzo, lo giuro.
AHH AHHHH AHHHHHH AIUTOOOO, ELEFANTI ALATI STANNO GIRANDO SULLA MIA TESTA AAHHHHHHH ANDATE VIA! ANDATE VIAAAA!!!
Ehm.
Dicevamo, buongiorno ragassuoli, oggi apriamo una nuova rubrica, che trasmetteremo in alternativa all’angolo di Rò. S’intitola L’intervista che non esista.
Qualcuno penserà che si tratti di un congiuntivo, invece è un indicativo presente al femminile, perché non trovavo la rima.
-
È venuto a trovarci il nostro amico Mario da Telgate, dalla provincia di Bregamo. Mario dice di essere l’ambasciatore degli alieni cosiddetti “Grigi” per la provincia di Bergamo…
-
Buongiorno Mario.
‘giornou
Ti faccio subito una domanda che, come me, molti ascoltatori sicuramente si stanno ponendo: ma i Grigi parlano il dialetto bergamasco?
Pòta, sò mìa, mè i ciame e lur i arìvèn chì
Eeee.. in italiano cosa vuol dire?
Ah scusa… vedi, non lo so mica, io li chiamo e loro vengono qui
Spiegaci com’è stato il primo incontro. In italiano per favore.
Pota! Io ero lì in cantiere, stavo intonacando a fine la facciata esterna di una villa, ad un certo punto ho sentito un rumore fortissimo.. come.. come una betoniera che si sta sfasciando capito?
Sì, certo, le betoniere che si stanno sfasciando fanno un rumore terribile.. (???)..
Tèh.. mi giro, e vedo un piccolo uomo, sarà stato basso un metro e una cazzuola, tutto abbronzato e con la canottiera bianca.. ho pensato “pòta, chel lì l’è un terùn..”
Un..terùn???... E lui, cosa ti ha detto?
E lù al mà dìs: “salve terrestre, veniamo in pace e vogliamo darti un messaggio stellare importantissimo..” e io gli ho risposto: “va bèn, basta che ti sbrighi che mi si secca la malta..”
Aspetta un momento, Mario: un marziano viene da te, ti dice che ha un messaggio stellare importantissimo.. e tu gli rispondi che si secca la malta?
Sentiii, mì g’ho da laurà ott’ur al dì, mi pagano a cottimo e non posso perdere tempo..
Va beh va beh, lascia stare.. e poi che ti ha detto il Grigio. Ah a proposito, come hai capito che era un grigio?
Tèh, sulla canottiera c’era disegnato uno come lui con gli occhiali da sole e la scritta “io sono un Grigio”.. comunque mi ha detto “conosciamo tutte le lingue dell’universo, ma i nostri traduttori stellari non capiscono il dialetto bergamasco.. quindi ti nominiamo interprete e ambasciatore ufficiale dei Grigi sulle terre di Bergamo”..
Accidenti! E tu, cosa hai risposto?
Io l’ho guardato negli occhi, lui mi guardava in silenzio aspettando la mia risposta, e gli ho detto “Pòta!”… da quel giorno ogni tanto scendono in cantiere e mi chiedono di fare da interprete per parlare con altri bergamaschi… abbiamo fatto amicizia, io li faccio lavorare un po’, mi portano i sacchi di cemento, gli faccio impastare la malta… e gli ho insegnato un paio di proverbi bergamaschi che loro dicono agli altri Grigi sull’astronave e ridono tutti…
Dai, che bello! E che proverbi hai insegnato ai Grigi?
Glie ne ho insegnati un paio carini: “Ol tep el cül i fà chel chi völ”, che vuol dire “il tempo e il culo fanno quello che vogliono”, e “Töta roba che va al cül, fò che ol manek del casül”, che vuol dire “Tutta roba che va al sedere meno il manico del mestolo”…
Ahah che simpatico il nostro amico di Mario (?!)..
...ehm...
tos tos...
ora chiudiamo qui, anche perché ho paura di sapere quali altri proverbi Mario ha insegnato ai Grigi.
Bene ragassuoli, nella speranza che qualcuno nell’universo possa finalmente capire il bergamasco, io vi lascio con un pezzo del tutto adeguato..
...perché tutti noi abbiamo sognato, almeno una volta nella nostra vita, di incontrare un extraterrestre che ci porti via…

5 commenti:

Elly ha detto...

Cavolo, sai che fortuna essere il portavoce bergamasco degli omini grigi???

Però una cosa avrei da dire al signore, ma perchè poveri li fa lavorare??? Se sono alti un metro ed una cazzuola sai ke fatica per loro portare i sacchi di cemento che pesano almeno 30kg???

bhà :)

Nicole ha detto...

Ma li muovono telepaticamente, no??

liberoPensieRoberto ha detto...

immagino di sì..
dovrei ricontattare il nostro amico Mario e chiederglielo, ma è in cantiere e preferisco non disturbarlo più di tanto...

Paola ha detto...

Hahaha sei troppo fuori Ro!!!! Mi piace questa radio!!!:)))
Ciao!!

Elly ha detto...

Perchè non fai dei video :) ??? Secondo me sarebbe divertentissimo!